Post

Post in evidenza

RIECCOCI

Ciao giovani lettori e lettrici del Fanti!

Il nostro blog è rimasto inattivo per un po' perché abbiamo avuto tantissime cose da gestire, ma con la quarantena il tempo si è moltiplicato a dismisura e riprendere in mano questo piccolo spazio online ci è sembrato un ottimo modo per provare a farvi (e farci) passare le giornate.
Ecco a voi nei prossimi post le recensioni mancanti dei libri letti durante l'anno!

IL CORPO (STAND BY ME): 8-

Immagine
Ciao giovani lettori e lettrici del Liceo Fanti!

Come ultimo libro dell'anno abbiamo deciso di leggere “Il Corpo” di Stephen King, meglio conosciuto con il nome di “Stand by Me”. Questo libro fa parte del quartetto di racconti intitolato “Stagioni Diverse” e possiede la trama di una tipica opera di Stephen King: quattro ragazzini si avventurano al di fuori della loro città per trovare il cadavere di un loro coetaneo.
Nell’introduzione ci viene presentato il tema che verrà ripreso più volte nel corso della storia, ovvero che “le cose più importanti sono le più difficili da dire”. Questo tema viene ripreso in un passaggio molto affascinante a metà del racconto, in cui Gordon, il protagonista, vede una daina e racconta come questo animale sia stato un segno di speranza per lui durante tutta la sua vita, ma non ne parla con nessuno perché le parole farebbero sembrare l’avvenimento meno importante di quello che è.
Come in ogni libro di questo autore, ci ha colpito il modo in cui vengon…

1984: 8,25/10

Immagine
Ciao giovani lettori e lettrici del Fanti!

Nel mese marzo abbiamo letto un classico di George Horwell: “1984”. Il libro parla di una realtà futuristica, dove al potere vi è un forte regime totalitario che controlla in ogni aspetto le vite dei cittadini, dall’opinione politica fino agli angoli più recessi del pensiero. La popolazione si divide in una forte gerarchia, al vertice sta il Grande Fratello, un’entità eterna della cui esistenza i fedeli al partito non dubitano, ma che non viene approfondita; segue una piccola parte della popolazione che fa parte del partito, per questo privilegiata, anche se tenuta strettamente controllata dalla morsa del sistema; tutto il resto degli abitanti è in una condizione di misera povertà, abbandonata a se stessa, incapace di ribellarsi al regime.
In ogni casa e in ogni angolo della città, gli abitanti sono sorvegliati da teleschermi che possono captare ogni immagine e ogni minimo rumore. Nelle strade, grandi manifesti che rappresentano il volto sever…

NON LASCIARMI: 8/10

Immagine
Ciao giovani lettori e lettrici del Fanti!

Il libro del mese di Febbraio è stato Non lasciarmi, di Kazuo Ishiguro.
Per chi vuole rilassarsi con una tazza di tè davanti al camino, questo non è il libro adatto. E’ un romanzo distopico ambientato in epoca recente nella campagna inglese che racconta la storia di tre ragazzi dal punto di vista di Kathy, la protagonista. In un lungo flashback vediamo svilupparsi il rapporto fra i tre, complesso, articolato ed estremamente realistico. Le prime scene sono confuse, lente, proprio come in un vecchio ricordo e vediamo i ragazzi crescere ad Hailsham, una scuola particolare. Più si va avanti nella lettura, più le situazioni diventano chiare e delineate e si intuisce cosa è realmente accaduto alla società e chi sono questi ragazzi diversi dal resto. L’atmosfera che accompagna tutto il romanzo è grigia, angosciante, statica, molto simile a quella di “Dubliners” di Joyce.
Nessuno dei personaggi ha la forza di rompere l’eterno ciclo in cui è stato inse…

PICCOLE DONNE: 8,25/10

Immagine
Ciao giovani lettori e lettrici del Liceo Fanti!

In occasione del film “Piccole Donne” al cinema, il nostro gruppo di lettura ha scelto come lettura del mese l’omonimo libro di Louisa May Alcott, scritto nel 1868. La maggior parte dei componenti del gruppo aveva già letto il libro, ma rileggerlo è stata un’occasione per poterlo guardare con occhi diversi. Insieme a tutto il gruppo siamo anche andati a vedere il film al cinema , perciò nella recensione parleremo di entrambi: libro e film.

La storia è ambientata nell'Inghilterra dell’800 ed è incentrata sulle vicende della famiglia March, composta dal padre partito dalla guerra, la madre caritatevole e amabile e le quattro sorelle Meg, Jo, Beth e Amy che affrontano i loro piccoli drammi adolescenziali. La narrazione è come una finestra sulla casa, vivace e tenera, alla lettura ci si sente davanti al camino di casa March. Man mano che si va avanti nella lettura, infatti, ci si sente parte della famiglia ed è come se le quattro sorelle …

IL SIGNORE DELLE MOSCHE: 8,5/10

Immagine
Ciao giovani lettori e lettrici del Liceo Fanti!

Il signore delle mosche di William Golding, è stato il libro letto nel mese di Dicembre dal nostro gruppo. Questo romanzo narra di alcuni bambini che sopravvivono alla caduta di un aereo su un’isola deserta e, dopo un’iniziale euforia, cominciano ad organizzarsi in una società solo inizialmente civile...
Questo è un libro che colpisce moltissimo, che ingloba tanto da non far accorgere il lettore di quanto, mano a mano che si va avanti, i protagonisti diventino sempre più selvaggi, fino a che il finale non riporta alla realtà il lettore con la violenza di una secchiata d’acqua gelata sul viso quando si è accaldati. Il cambiamento di atteggiamento dei personaggi, oltre ad essere molto graduale e persuasivo, ci fa ricordare quanto in realtà l’essere umano altro non sia che un animale come altri e quanto cerchi di combattere contro
questo suo lato primitivo.
Il libro risulta scorrevole nella lettura nella seconda parte, mentre molto più des…

L'INCUBO DI HILL HOUSE: 9/10

Immagine
Ciao giovani lettori e lettrici del Fanti!

Il primo libro letto dal nostro gruppo di lettura è stato “L’incubo di Hill House” di Shirely Jackson, scritto nel 1959. È un romanzo che possiamo definire horror, genere che abbiamo scelto per
rimanere in tema con halloween.
La trama del libro ruota intorno alla misteriosa Hill House “che sembra aver preso forma da sola assemblandosi in quel suo possente schema indipendentemente dai muratori”, considerata infestata. Presso la casa si recano tre personaggi su invito del professor Montague, interessato ai fenomeni paranormali.
Protagonista del racconto è Eleanor Vane, una ragazza che ha passato una giovinezza infelice al capezzale della madre malata e ora defunta. Eleanor ha un animo sognate e insicuro spesso
debole, e tende ad inventare cose su di sé e sul proprio passato. Vive l’esperienza di Hill House insieme a una donna fuori dalle righe e indipendente, Theodora, e Luke Sanderson, futuro erede
della casa.
In poco tempo, nell’abitazione, s…